Il Mibact apre le selezioni per la “Scuola del patrimonio”

Sono diciotto i posti disponibili per poter frequentare la Scuola del patrimonio, il corso di alta formazione promosso dal Mibact per creare profili esperti nella gestione e conservazione dei beni culturali.

Per candidarsi, si legge su Il Sole 24 Ore, sono richiesti un titolo accademico di livello superiore, come dottorato di ricerca o scuola di specializzazione, buona conoscenza dell’inglese e un’età minima non superiore ai 39 anni.

Il percorso formativo durerà due anni e prenderà il via il prossimo autunno a Roma. Il primo anno prevede un modulo di 8 mesi uguale per tutti e un secondo modulo, di quattro mesi, a scelta,
che prevede la formazione sul campo, attraverso stage in strutture pubbliche o private.

Per inviare la candidatura è possibile inviare online la domanda di partecipazione all’indirizzo web https://pica.cineca.it/scuolaact entro le 18 dell’8 marzo.

Il corso è gratuito. Sono però previste dodici borse di studio di 14.700 euro lordi per chi risiede a più di 50 chilometri da Roma.

Posted on 1 febbraio 2018 in Journal, News

Share the Story

About the Author

Pierluigi Polignano. Economista del Turismo, fondatore di "Made in Puglia®"

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top