740 milioni per cultura e turismo

Il CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) ha approvato un piano di investimenti del valore di 740 milioni di euro per rafforzare l’offerta culturale, potenziare i sistemi urbani e di promozione turistica. 59 di questi – che rispondono ad un approccio sinergico di integrazione tra le politiche culturali e turistiche – rappresenteranno una componente essenziale per la crescita dell’occupazione e dell’economia nazionale e per lo sviluppo dei territori in chiave sostenibile.

 Tra gli interventi dedicati al turismo oltre 55 milioni di euro per il rafforzamento del Piano Strategico del Turismo attraverso interventi a sostegno delle politiche per il turismo sostenibile a Roma, Firenze, Milano e Venezia.

(finanziamenti per le strategie per governare la crescita dei flussi turistici), per la riqualificazione delle destinazioni del Sud Italia, per finanziare il progetto Wi-Fi Italia che mette in rete le diverse reti WiFi pubbliche con un sistema di autenticazione unico e per finanziare il progetto Montagna Italia che punta alla riqualificazione dell’offerta.

Il piano contribuisce ad un obiettivo di rilancio della competitività territoriale del Paese attraverso azioni pilota integrate. Tra i cinquantanove diversi punti: 360 milioni di euro sono destinati alla riqualificazione urbana dei centri storici delle città di Cosenza, Napoli, Taranto e Palermo (90 milioni di euro ciascuna); 32 milioni di euro sono invece destinati al Grande progetto Ostia Antica, sull’onda dei risultati positivi ottenuti a Pompei; 8 milioni di euro per la realizzazione del Politecnico del Mare a Ostia; 20 milioni di euro per la valorizzazione del litorale domizio; 10 milioni di euro per il patrimonio culturale nella buffer zone di Pompei; 7 milioni di euro per il consolidamento e l’adeguamento della Via dell’Amore alle Cinque Terre; 4 milioni di euro per il restauro e la valorizzazione di Villa Correr Dolfin e il Parco storico a Porcia (Pordenone); 4,4 milioni di euro per il restauro e la valorizzazione di Palazzo Carignano a Torino; 1 milioni di euro per la riqualificazione della Casa Museo di Raffaello a Urbino in vista delle celebrazioni dei cinquecento anni dalla morte che si terranno nel 2020; 135 milioni di euro a sostegno delle produzioni audiovisivo e dello spettacolo e delle imprese culturali e creative legate alla valorizzazione di personaggi e eventi che contribuiscono a promuovere l’immagine dell’Italia nel mondo, anche in occasione delle grandi celebrazioni nazionali.

 

Fonte: MiBACT

Posted on 8 marzo 2018 in Fondi Pubblici per il Turismo, Journal, Places

Share the Story

About the Author

Pierluigi Polignano. Economista del Turismo, fondatore di "Made in Puglia®"

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi